venerdì 9 febbraio 2018

Pyeongchang 2018: Sky ed Eurosport, incredibile 'no' alle dirette

Il comunicato di Eurosport, come arrampicarsi sui vetri...
La notizia non riguarda strettamente il Canada (ma anche il Canada), ma di certo il pasticcio olimpico che ha portato Sky, e come conseguenza Eurosport, a ignorare le Olimpiadi invernali sul canale satellitare, è un brutto episodio nella storia della televisione italiana.
E' tristemente ironico osservare ancora la pubblicità che parla di Eurosport come la 'casa delle Olimpiadi' o altri trailer in scena sulle televisioni di Rupert Murdoch, quando ormai sono tutti consapevoli che su satellite non si vedrà alcuna diretta, sostituita beffardamente da repliche di 'fondamentali' gare di snooker. Questo nell'anno in cui, parole del presidente del CONI, Giovanni Malagò, l'Italia ambiva a raggiungere un numero di medaglie a doppia cifra.
Al di là dell'aspetto legato alla pura informazione, l'aspetto più negativo riguarda il fatto che molta gente si sia abbonata a Sky proprio perché consapevole del garantito programma olimpico promesso da Eurosport. Solo il giorno prima del via, invece, ecco la doccia fredda. Eurosport in versione 'olimpica' sarà attiva solo sul digitale, all'interno del 'pacchetto' di Mediaset Premium. Da un gruppo che così bene stava facendo all'interno del mondo dello sport non ce lo si aspettava davvero. Non ci si può che unire alle più che giustificate proteste degli abbonati crudelmente beffati.

Nessun commento:

Posta un commento