venerdì 2 marzo 2018

Ivanka Trump, sotto la lente gli affari conclusi a Vancouver

Ivanka Trump
Ancora fari puntati su Donald Trump, e questa volta è addirittura il controspionaggio americano teso nella ricerca di nuove prove per screditare il presidente eletto statunitense. Per colpire lui si è stavolta cercato di colpire la famiglia, in questo caso la figlia, la bella Ivanka.
Secondo la CNN, rete televisiva da sempre contraria a Trump, il controspionaggio avrebbe preso di mira una serie di accordi internazionali che Ivanka Trump relativi alle negoziazioni e ai finanziamenti dell'International Hotel e Tower a Vancouver, in Canada.
L'esito dell'inchiesta sarebbe determinante per Ivanka, che punta ad ottenere un nullaosta di sicurezza anche per i dossier top secret in qualità di advisor alla Casa Bianca, che invece è stato negato al marito Jared Kushner. La procedura standard per la concessione dei nullaosta di sicurezza allo staff della Casa Bianca, prevede controlli su tutti gli affari conclusi con realtà estere. (fonte: AGI)

Nessun commento:

Posta un commento