mercoledì 28 marzo 2018

Le mani di Mandela comperate da una società canadese

Quattro stampi realizzati in oro massiccio delle mani di Nelson Mandela sono stati acquistati da Arbitrade, società canadese di trading in criptovalute, per 10 milioni di dollari (circa otto milioni di euro) in bitcoin. Secondo quanto riporta la BBC online, la Arbitrade ha acquistato gli stampi dall'uomo d'affari sudafricano Malcolm Duncan e prevede di lanciare un tour mondiale denominato "Le mani d'oro di Nelson Mandela" sulla vita dell'icona anti-apartheid. Si tratta della prima volta che oggetti appartenuti a Mandela vengono venduti in cambio di bitcoin.
Duncan, che vive in Canada, acquistò gli stampi dalla compagnia mineraria Harmony Gold nel 2002 per circa 150mila dollari e si impegnò a versare una somma equivalente alle organizzazioni caritatevoli di Mandela, ma non è chiaro se mantenne mai questa promessa.
Gli stampi, che pesano circa nove chili, includono la mano, il palmo e il pugno di Mandela e fanno parte di una collezione realizzata per commemorare gli anni che il premio Nobel per la Pace trascorse nella prigione di Robben Island. Gli altri 'pezzi' della collezione sono stati però nel frattempo distrutti su ordine dello stesso Mandela, quindi quelli acquistati dalla Arbitrade sono gli unici rimasti al mondo. (fonte: ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento