martedì 30 gennaio 2018

Italia-Canada, riunione sistema a Ottawa per le strategie 2018

Claudio Taffuri, ambasciatore italiano in Canada
Monitoraggio degli appalti pubblici all'indomani dell'entrata in vigore dell'accordo di libero scambio Ue-Canada, promozione del comparto difesa e aerospazio, attrazione degli investimenti canadesi 'inwards', energie pulite, ricerca scientifica e tecnologica: questi i temi tratteggiati dall'ambasciatore italiano in Canada, ClaudioTaffuri, nel corso di una riunione di coordinamento a Ottawa dei rappresentanti degli Enti preposti alla promozione del sistema economico italiano in Canada.
Alla riunione, hanno partecipato i Consoli Generali di Toronto, Montreal e Vancouver, i Direttori degli Istituti di Cultura, i rappresentanti del Ministero della Difesa, ICE, ENIT, Camere di Commercio italiane, Banca d'Italia, e delle più importanti aziende italiane in Canada: Astaldi, Campari, Delmar Chemicals, Enel Green Power, Ferrero, Fincantieri, GE Nuovo Pignone, IDS North America, Lavazza, Leonardo, Rina Services e Thor & Partners.
Scopo della riunione era di definire le priorità strategiche per l'azione promozionale italiana in Canada del 2018 con l'obiettivo - ha detto l'Ambasciatore Taffuri - "di imprimere un impulso e uno slancio ancor maggiore alle già eccellenti relazioni bilaterali".
Sul piano dell'export, la bilancia commerciale bilaterale fra Italia e Canada ha segnato nei primi undici mesi del 2017 risultati positivi: l'Italia si è confermata l'ottavo fornitore del Canada con un volume dell'interscambio di circa 9,5 miliardi di dollari canadesi e una crescita delle esportazioni del +7.5% rispetto allo stesso periodo del 2016. (fonte: ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento