venerdì 31 marzo 2017

La Joly a Firenze: "La diversità è coesione"

Melanie Joly
Il ministro canadese della cultura, Melanie Joly, presente al G7 della Cultura a Firenze, ha parlato del sistema culturale canadese: "Tutelare il patrimonio culturale, così come promuovere il dialogo fra le diversità culturali, è elemento di coesione sociale: come Canada stiamo portando avanti tutto questo, e credo che dovremmo farlo tutti insieme".
La Joly, 38 anni, nativa di Montreal, ha poi proseguito: "Dobbiamo andare avanti anche con l'alfabetizzazione digitale e il sostegno ai creatori di contenuti digitali - ha detto - perché anche questo favorisce il dialogo e la diversità: bisogna collaborare con le grandi piattaforme che si stanno occupando di questo, come Facebook, Google e Netflix".

Nessun commento:

Posta un commento